Scuole senza amianto: nuove coperture per la Rodari e la Gabbrielli

amianto_rimozione

Nessuna scuola di Scandicci ha più coperture contenenti amianto. Con la conclusione degli interventi di sostituzione dei tetti delle scuole medie Rodari e Gabbrielli, realizzati durante queste vacanze estive, viene ultimato il piano iniziato negli anni scorsi dall’Amministrazione Comunale per raggiungere l’obiettivo dell’amianto zero per tutte le coperture dei plessi scolastici in città.

“Settembre è il mese del rientro a scuola dei nostri oltre 6000 ragazzi – dice il Sindaco Sandro Fallani - per noi, con la regola che ci siamo dati in questi anni per fare i lavori senza disturbare studenti e insegnanti, è stata un’estate con i cantieri ‘aperti per ferie’, con circa 600 mila euro investiti sui tetti della materna Alpi di San giusto, della Gabbrielli e della Rodari, oltre agli interventi ai nidi e ai centri 1-6 Ciari, Stacciaburatta e Makarenko. Siamo una città ad amianto 0 nelle nostre scuole, uno dei pochi esempi di rimozione completa del nostro paese”.

“Sebbene l’amianto sui tetti non rappresenti un pericolo finché non si presentano situazioni di deterioramento – dice l’assessore alle Opere pubbliche e Vicesindaco Andrea Giorgi – con l’eliminazione dai tetti della Rodari e Gabbrielli, che erano le ultime scuole che necessitavano di questo tipo di lavori, non corriamo più il rischio di dover procedere in futuro con interventi di urgenza”.

Gli interventi per i nuovi tetti delle due scuole secondarie di primo grado sono stati effettuati con la rimozione delle precedenti coperture, e la successiva realizzazione di quelle nuove. Per i lavori alla scuola Rodari l’importo totale è di 267.097 euro; oltre alla sostituzione del tetto, per la Gabbrielli è inoltre in conclusione l’intervento per la pavimentazione della palestra, mentre per i prossimi mesi è fissata anche la sostituzione dei lucernari, con un quadro economico complessivo di 213.616 euro iva inclusa (i lavori non interferiranno con le attività didattiche).

Assieme ai lavori alle scuole Rodari e Gabbrielli in queste ferie estive il Comune di Scandicci ha realizzato opere pubbliche con interventi a scuole, strade e illuminazione pubblica, per un investimento complessivo di 941 mila euro: i lavori hanno riguardato anche il rifacimento del tetto per la scuola d’infanzia Ilaria Alpi di San Giusto, l’adeguamento all’ultima normativa antincendio per gli asili nido Stacciaburatta, Ciari e Makarenko (i lavori sono stati effettuati ad agosto), la realizzazione dell’illuminazione pubblica con luci a led per i vialetti del parco del Castello dell’Acciaiolo (conclusa nella seconda metà di luglio), le nuove rotatorie con la riqualificazione complessiva della zona agli incroci tra via 78esimo Reggimento Lupi di Toscana con le vie Rialdoli e Donizetti, e con Turri, Carducci e Aldo Moro.

Tutte le notizie di Scandicci

<< Indietro
torna a inizio pagina