Migranti in piscina, la Cgil esprime solidarietà al parroco: "Attacchi di violenza inaudita"

biancalani

La Cgil di Pistoia e Toscana esprimono la propria solidarietà a Don Biancalani che, come tante altre persone, è impegnato da anni in attività sociali per tutti e senza distinzioni. E' fatto oggetto in questi giorni di attacchi di inaudita violenza da parte di forze impegnate a seminare odio e a minare le basi della convivenza civile e solidale, anche in una città storicamente estranea a simili manifestazioni di intolleranza.

Nessuno può oggi pensare di essere estraneo al tema delle migrazioni, e non è certo con la chiusura e alimentando l'intolleranza che vi possiamo far fronte, bensì con grande responsabilità e lungimiranza politica ed istituzionale.

 

Fonte: Ufficio Stampa Cgil Toscana e Firenze

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina