'L'Europa siamo noi', un incontro sull'Unione e le sue opportunità

europa_siamo_noi_pistoia2

Ottimo esordio per l’OSC nel territorio di Pistoia, grazie all’alta partecipazione all’evento “L’Europa siamo noi: da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? Voci e istituzioni a confronto per approfondire e comprendere la realtà e le opportunità dell’Unione Europea”, organizzato presso il prestigioso Centro di Monte Oliveto (Pistoia, via E.Bindi 16) dall’Opera SpathaCrux Onlus, associazione giovanile di promozione sociale no profit finalizzata alla formazione delle nuove generazioni in materia di onesta partecipazione alla cosa pubblica, alla tutela del patrimonio artistico e culturale e alla beneficienza, nata a San Miniato (PI) per volontà di S. E. R. Mons. Fausto Tardelli, che ne ha riconosciuto gli statuti.
L’evento, organizzato, per la Diocesi di Pistoia, patrocinato dalla Regione Toscana, dal Parlamento Regionale degli Studenti e promosso in collaborazione con l’associazione “Società per Pistoia”, ha offerto un’occasione di confronto e approfondimento sull’integrazione Europea, spaziando dalle origini alla situazione attuale e alle prospettive future.
I lavori si sono aperti con i saluti istituzionali dell’Assessore al Sociale del comune di Pistoia Tina Nuti e di Bernard Dika, Presidente del Parlamento Regionale degli studenti.
Valerio Martinelli, Presidente dell’Opera SpathaCrux Onlus, ha fatto gli onori di casa, ringraziando i partecipanti e i relatori dell’incontro, sottolineando l’importanza di attività di questo tipo.
Ha affermato Martinelli: “Dobbiamo essere riconoscenti verso la nostra cultura. Il miglior modo per conoscere e rispettare le culture diverse, è conoscere bene anche la nostra. Non dimenticandoci che l’Europa storicamente rappresenta l’unico luogo dove contemporaneamente abbiamo la tutela dei diritti delle donne, dei diritti dei minori, dei diritti del mondo del lavoro, dell’ambiente e della sostenibilità”.
I lavori sono stati magistralmente moderati dal Dott. Michael Cantarella, che, al termine dei saluti, ha passato la parola a Mons. Fausto Tardelli, Vescovo di Pistoia, già Vescovo di San Miniato, ispiratore e primo padre dell’Opera SpathaCrux, che ha affrontato il delicato tema delle radici cristiane dell’Europa, soffermandosi e analizzando la crisi che l’Unione sta attraversando.
“Appare indispensabile una scossa morale, urge che l'Europa ritrovi se stessa" – dichiara Mons. Tardelli, che, citando Papa Francesco, aggiunge: “serve un' Europa capace di dare vita ad un nuovo umanesimo".
Quindi è intervenuta la Professoressa Francesca Martines, Docente di Diritto dell’Unione Europea presso l’Università di Pisa, che ha parlato di rappresentanza, democrazia e legittimità delle istituzioni politiche europee.
Il Senatore Vannino Chiti, Presidente della Commissione Politiche dell'Unione Europea al Senato, invece, ha parlato della situazione attuale dell’Unione Europea e delle prospettive future.
Infine ha preso la parola l’On. Brando Benifei, il più giovane deputato italiano al Parlamento Europeo, che ha affrontato il tema del futuro dell’Europa e del rapporto tra questa e i giovani.
Al termine degli interventi, vi è stato un breve momento di dibattito, durante il quale il pubblico ha avuto modo di confrontarsi con i relatori, ponendo domande e facendo riflessioni sugli argomenti oggetto dell’incontro.
Dopodiché vi è stata l’inaugurazione della nuova sede pistoiese dell’Opera SpathaCrux, sempre presso il Centro di Monte Oliveto, con la benedizione da parte di Mons. Fausto Tardelli.
Quindi ai partecipanti è stato offerto un rinfresco, secondo lo spirito di amicizia, fratellanza e volontà di stare bene insieme che caratterizza l'attività dell’OSC Onlus, per celebrare l’inizio di questo nuovo capitolo.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina