Lo sviluppo del territorio punta anche sul turismo matrimoniale

Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga

Un bando per raccogliere manifestazioni di interesse da parte di proprietari o di coloro che dispongono di strutture ricettive, edifici e ville di particolare valore storico, architettonico o turistico sul territorio di Castelnuovo Berardenga, al fine di metterle a disposizione del Comune per la celebrazione di matrimoni civili. E’ quello che il Comune castelnovino ha pubblicato nei giorni scorsi per offrire nuove opportunità ai numerosi turisti e non residenti che scelgono il territorio di Castelnuovo Berardenga per le proprie nozze, alimentando una forma di turismo in costante crescita e con ricadute positive su tutto il tessuto economico locale. Le manifestazioni di interesse possono essere presentate fino a venerdì 18 marzo 2016, per consentire la selezione di strutture in cui ospitare matrimoni con rito civile dal 1 aprile al 31 ottobre prossimi.

“Il bando per la ricerca di strutture ricettive, edifici e ville di particolare valore storico, architettonico o turistico sul nostro territorio - afferma il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi - è nato con il duplice obiettivo di soddisfare richieste di matrimoni con rito civile anche in location diverse dal Palazzo comunale e, soprattutto, di sviluppare il turismo matrimoniale, in forte crescita e capace di valorizzare il nostro territorio e di alimentare la nostra economia. Secondo i dati diffusi recentemente dal Centro Studi Turistici di Firenze, infatti, Castelnuovo Berardenga è il primo Comune in provincia di Siena e il terzo in Toscana, dopo Firenze e Fiesole, scelto per celebrare il giorno più bello fuori dai propri territori e Stati di residenza. Una posizione che ci gratifica e rappresenta un valore aggiunto nella promozione territoriale, su cui vogliamo continuare a investire a beneficio di tutto il tessuto economico e puntando anche su periodi di minore afflusso turistico”.

Il bando. Il bando pubblico per raccogliere le manifestazioni di interesse prevede la concessione delle strutture in comodato gratuito ed esclusivo al Comune di Castelnuovo Berardenga per un anno. I locali concessi dovranno essere decorosi e adeguati alla finalità pubblica e istituzionale, accessibili al pubblico e con i requisiti di legge in materia di idoneità, agibilità e sicurezza. L'idoneità dei locali sarà valutata da personale incaricato dal Comune una volta ricevuta la manifestazione di interesse, che dovrà essere presentata presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Castelnuovo Berardenga, in Via Garibaldi, 4; tramite raccomandata A/R indirizzata al Comune di Castelnuovo Berardenga oppure tramite PEC all’indirizzo castelnuovo-berardenga@postacert.toscana.it. Il bando, insieme alle modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse, è disponibile sul sito www.comune.castelnuovo.si.it.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Castelnuovo Berardenga

Tutte le notizie di Castelnuovo Berardenga

<< Indietro
torna a inizio pagina