Dopo l'assalto in auto al municipio ritorna a protestare davanti palazzo Stefanelli

La Citroen C4 che ha sfondato le porte del municipio di Pontedera nel settembre 2015
La Citroen C4 che ha sfondato le porte del municipio di Pontedera nel settembre 2015

Si chiama Giuseppe Pizzo il 45enne che per protesta ha sfondato la porta del municipio di Pontedera con la propria auto nella notte di ieri, martedì 29 settembre. L'uomo ha patteggiato 6 mesi nel processo per direttissima in seguito all'arresto per danneggiamento e oggi il facchino 45enne è tornato a protestare davanti il Comune. Polizia e carabinieri hanno assistito al mini corteo di tre uomini, Pizzo assieme a due suoi amici senza lavoro. Avvolto nella bandiera italiana, Pizzo ha ripetuto che la sua famiglia, formata dalla figlia e dall'ex convivente non sarebbero stati aiutati abbastanza dall'amministrazione. Di tutt'altra opinione il sindaco Simone Millozzi, che ieri ha spiegato in un lungo post la posizione del Comune.

Prima che si sprechino commenti e prese di posizione che già vedo, con preoccupante abbondanza e grande superficialità,...

Posted by Simone Millozzi Sindaco on Martedì 29 settembre 2015

Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro
torna a inizio pagina