Invecchiamento attivo, il consorzio CO&SO unico partner italiano del progetto europeo Active I

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

E’ subentrato all’associazione di promozione sociale Kappaerre, come unico partner italiano del progetto Active I, il Consorzio di cooperative CO&SO Empoli. Il progetto, ‘Active-I Healty, Active, Living for Seniors’, approvato dalla Commissione Europea e iniziato a novembre 2013, si incentra sul tema della formazione, dell’invecchiamento attivo e della promozione del benessere degli over50 dal punto di vista fisico-motorio, alimentare e psico-socio relazionale.

Il percorso, della durata triennale, coinvolge otto partner: Spagna, Irlanda, Germania, Polonia, Italia e Israele.

“Essere partner di questo progetto – ha detto la direttrice di CO&SO Empoli Stefania Scardigli – ci permette di valorizzare la nostra rete territoriale, insieme a quella europea”.

CO&SO Empoli, realtà impegnata nel lavoro con il target di riferimento del progetto tramite alcune cooperative socie, sarà quindi impegnato nel coinvolgimento delle persone nelle varie fasi, tra cui i corsi formativi. Il primo corso, rivolto a tutte le persone sopra i 50 anni, si svolgerà presso l’Auser di Castelfiorentino tra febbraio e marzo, mentre l’altro verrà realizzato a Empoli nel mese di giugno.

Il corso, gratuito, è diviso in  due parti, una prima fase di 5 giorni (20 ore totali) e una seconda di 10 settimane con due incontri a settimana. Nei corsi saranno coinvolte 25 persone.

“Si tratta – hanno spiegato Sara Spini e Cassandra Rofi, responsabili del progetto – di un corso pilota, nel quale si partirà dalle abitudini delle persone e si proveranno a portare dei piccoli cambiamenti che consentano di avere uno stile di vita sano. Lavoreremo su tre aspetti: attività fisica, nutrizione e benessere socio psico relazionale”.

Dopo il corso l’obiettivo sarà quello di estendere queste linee guida su tutto il territorio, coinvolgendo il maggior numero di persone possibile. Nell’ambito del progetto anche gli stessi formatori hanno sostenuto corsi di apprendimento che hanno coinvolto quattro paesi partner.

Una fase del progetto consiste nell’elaborazione di un ‘On-line personal active living planner’, dove ognuno potrà creare il proprio piano di benessere personale. Il Consorzio avrà poi il compito di redigere, entro aprile 2016, un manuale che racchiuda tutte le linee guida e le esperienze maturate nei tre anni di progetto e di lavoro con gli over50 dei vari stati partecipanti. L’obiettivo è quello di creare un centro di invecchiamento attivo.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato anche i rappresentanti delle cooperative socie Minerva e Colori.

Riferimenti del progetto:

www.active-i.eu

www.facebook.com/activeI.wellagedpeople?pnref=story

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina