Michele Nencioni vincitore della European Youth Cup di Tiro con l’Arco a Mosca

Michele Nencioni
Michele Nencioni

Una giornata da incorniciare alla seconda ed ultima tappa della European Youth Cup di Mosca dove lo junior compound della Asd Arcieri  della Signoria di Firenze, Michele Nencioni è salito sulla vetta d’ Europa trionfando contro l’atleta di casa Ivan Tyulenev in una finale tutt’altro che facile che ha visto Nencioni perdere i primi due set (28-26 e 29-27) per poi recuperare vincendo la terza frazione per 28 a 25 e pareggiare la quarta 28 a 28 ed infine vincere con le ultime tre frecce che hanno colpito il bersaglio posto a 50 metri con il punteggio di 29 a 27 aggiudicandosi la vittoria con 137 punti contro i 136 del suo avversario.

Nencioni specialista nel tiro con l’arco compound non è nuovo ad imprese del genere ma sicuramente in questa occasione ribadisce la maturità arcieristica ottenuta in anni di allenamento che gli hanno regalato tante soddisfazioni così come quella di tutti i socie e del presidente degli Arcieri della Signoria Riccardo Sborgi di vedere crescere sul proprio campo atleti di valore che rappresentano al meglio l’Italia sportiva nel mondo.

Michele Nencioni ha rappresentato l’Italia insieme agli altri venti giovani arcieri  partiti per  Mosca, nell’arco olimpico Junior Maschile David Pasqualucci (Arcieri Torrevecchia), Yuri Belli (Arcieri Del Forte) e Cristiano Rivaroli (Archery Club Ventimiglia), mentre per la stessa categoria ma al femminile sono state convocate: Caterina Schiavoni (Sentiero Selvaggio), Loredana Spera (Arcieri Del Sud), Gaia Rota (Arcieri Alto Sebino) e Chiara Romano (Arcieri Del Vecchio Castello) .
Sulla linea di tiro russa si sono confrontati anche gli Allievi Nicolò Lapenna (Arcieri Iuvenilia), Elia Fregnan (Arcieri Del Torrazzo) e Andrea Monego (Arcieri Del Piave), la riserva a casa sarà Alberto Luvisetto (Arcieri Del Piave). In campo femminile: Vanessa Landi (Arcieri G.dalle Bande Nere di Grosseto), Tanya Giaccheri (Compagnia D'archi), Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), Tatiana Andreoli (Arcieri Iuvenilia)
Nella specialità del compound Juniores oltre  Michele Nencioni,  Giulia Grascelli (Arcieri G.dalle Bande Nere di Grosseto). Più folta la delegazione degli Allievi Maschile composta da Jesse Sut (Arcieri Bassano), Simone Baradel (Fiamme Cremisi) e Manuel Festi (Kosmos Rovereto), con Viviano Mior (Arcieri Cormòns) riserva a casa. Tra le Allieve spazio ad Aurora Tozzi (Arcieri Matilde Di Toscana di Massarosa (LU)).

Della delegazione ufficiale hanno fatto parte il capo delegazione nonché vicepresidente della Federazione Italiana di tiro con l’Arco Paolo Poddighe, il responsabile di settore Stefano Carrer, i tecnici dell’olimpico Matteo Bisiani e Paola Bertone , e il tecnico compound Flavio Valesella.

 

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Tiro con l'arco

<< Indietro
torna a inizio pagina